Aktuell

Legge sui prodotti del tabacco: insistiamo sul divieto di pubblicità

Una mozione (15.3548) del Consigliere agli Stati Hans Hess (PLR/OW) esige che il Consiglio federale rinunci al divieto di pubblicità previsto dalla nuova legge sui prodotti del tabacco, a causa della forza del franco. La Coalizione per una legge efficace sui prodotti del tabacco chiede alle Consigliere e ai Consiglieri agli Stati di respingere questa mozione. Il pregiudizio economico causato dagli effetti negativi del tabagismo e la salute dei ragazzi e degli adolescenti devono essere considerati superiori agli interessi dell’industria del tabacco.

Ancora prima che il Consiglio federale abbia pubblicato il messaggio sulla nuova legge sui prodotti del tabacco, il Consigliere agli Stati Hans Hess vuole stralciare dal progetto il previsto divieto di pubblicità. Appare ovvio per chi si batte Hans Hess: è stato presidente della Comunità del commercio svizzero del tabacco fino a poco tempo fa. Per l’industria del tabacco, la pubblicità è il mezzo fondamentale per accaparrarsi nuovi clienti giovani. La Coalizione per una legge efficace sui prodotti del tabacco è del parere che l’argomento economico dell’attuale forza del franco non sia pertinente. Prima di tutto, gli effetti di quest’ultimo non possono essere previsti sul lungo termine; in secondo luogo, le ripercussioni negative del tabagismo sull’economia pubblica sono facilmente dimostrabili, come pure l’efficacia dei divieti di pubblicità sulla diminuzione dei danni sanitari che esso genera.

 

La popolazione vuole il divieto della pubblicità
Un’inchiesta rappresentativa indica che il 53 per cento della popolazione è favorevole a vietare la pubblicità dell’insieme dei prodotti del tabacco. Il progetto del Consiglio federale intende continuare a consentire la pubblicità presso i punti di vendita e lo sponsoring dei festival open air. Proprio in quegli ambienti che sono spesso frequentati dai giovani. È scientificamente provato che questi ultimi sono i destinatari principali della pubblicità del tabacco (www.beobachtung-marketing-tabak.ch). In Svizzera, 9'000 persone muoiono prematuramente ogni anno a causa del tabagismo; quindi, l’industria del tabacco deve sempre acquisire nuovi clienti. La nuova legge è l’opportunità di praticare una prevenzione vantaggiosa ed efficace, poiché il tabagismo grava la nostra economia pubblica di 10 miliardi di franchi l’anno. Per questi motivi, la Coalizione per una legge efficace sui prodotti del tabacco si dichiara decisamente contraria alla mozione di Hans Hess e a favore di un’incisiva legge sui prodotti del tabacco che stabilisca il totale divieto di pubblicità e di sponsoring.

 

Se avete domande favorite rivolgervi alla:
Lega polmonare svizzera
Elena Strozzi, Responsabile politica e prevenzione

+41 31 378 20 56

e.strozzi@STOP-SPAM.lung.ch